18/09/2020 - COMUNICATO DEL PRESIDENTE



Carissimi amici della FIPL,

Soltanto due giorni orsono la Federazione aveva deciso, viste le disposizioni del Governo, di far svolgere il Campionato Italiano sub Juniores e Juniores a porte chiuse.

Tuttavia continuano a giungere attraverso gli organi di comunicazione, notizie allarmanti sulla diffusione del COVID-19.

Non possiamo correre il seppur minimo rischio e dobbiamo tornare sulle nostre decisioni!

In considerazione della riferita diffusione del virus su scala nazionale, delle raccomandazioni delle autorità competenti di evitare spostamenti non indispensabili e nell'ottica di evitare a tutti la seppur minima possibilità di contrarre un contagio anche asintomatico o lieve, è con grande rammarico che dopo aver sentito il Consiglio di Amministrazione ed il Consiglio Federale, ho assunto la decisione di rimandare l'evento del 14 e 15 marzo p.v., a data da destinarsi.

Inoltre, un evento tanto importante e così atteso dagli Atleti, avrebbe sicuramente registrato delle comprensibili defezioni, alterando il risultato agonistico del Campionato.

Altresì privare questi giovani Atleti del supporto di familiari ed amici (la gara avrebbe dovuto svolgersi a porte chiuse) avrebbe rappresentato una grande ferita per il nostro meraviglioso sport!

Come ha anche sottolineato il Presidente della Repubblica, i sacrifici di oggi che dobbiamo affrontare nelle nostre abitudini di vita, e quindi anche sportive, saranno ripagati con il ritorno alla normaltà.

La Federazione seguirà con estrema attenzione l'evolvere di questa triste evenienza che sta coinvolgendo l'Italia, ed emanerà tempestivamente i comunicati necessari per la ripresa dell'attività agonistica anche in relazione alle successive gare previste dal Calendario Agonistico Nazionale.

Attendiamo fiduciosi la fine di questa emergenza ed approfittiamone tutti per preparaci al meglio e farci trovare pronti quando potremo finalmente salire di nuovo in pedana!

La FIPL deve rappresentare per tutti noi una delle certezze per un pronto ritorno alla vita di tutti i giorni ed allo sport.

Forza Ragazzi!

Il Presidente

Sandro ROSSI

<<-- Torna Indietro