15/08/2020 - COMUNICATO DEL PRESIDENTE



Nel DPCM illustrato il 26.4.2020 dal Primo Ministro Giuseppe Conte si sottolinea che non esistono sostanziali novità rispetto ai divieti contenuti nel precedente DPCM e che solo minime aperture sono ora previste.

Allenamenti

Il Coni e le Federazioni devono indicare gli Atleti professionisti e di interesse Internazionale (attenzione leggi interesse Olimpico) che possono allenarsi per sport individuali ed a porte chiuse. Quali siano i luoghi che questi atleti possono frequentare, non è stato indicato. Per l'attività di base permangono i consueti divieti.

Le Palestre

Le Palestre dove si allenano quasi tutti gli Atleti della FIPL continuano a restare chiuse e non è dato sapere quando potranno riaprire e quali saranno le condizioni operative nelle quali potranno esercitare l'attività al momento della riapertura.

Spostamenti

Attenzione!

Se decidete di andare da un amico che si allena nel box o garage NON LO POTETE FARE!

Gli spostamenti sono ora ammessi nell'ambito della regione ma solo per le già previste comprovate esigenze alle quali sono state aggiunte le visite a parenti (genitori, nonni, zii, altri familiari).

Attenzione: portate sempre con voi l'autocertificazione che state andando a fare visita ai parenti.

Altre attività sportive

Sono ora permesse le attività footing ed altre attività sportive nei parchi, purche' rigorosamente contingentate in maniera da evitare assembramenti.

Attenzione: nelle attività sportive ammesse deve essere sempre rispettato rigorosamente il distanziamento sociale di 2 METRI (normalmente il distanziamento sociale è di un metro).

Calendari EPF e IPF-caso Russia

Da ultimo si comunica che:

- gli Europei di Danimarca sono stati cancellati e rinviati al 2021;

- riguardo alle altre gare europee e mondiali in calendario ancorchè previste, non è dato sapere se potranno essere organizzate. Tutto dipenderà sopratutto dalla ripresa dei collegamenti aerei, dalle disponibilità alberghiere e di ristorazione all'estero e dall'assenso che i governi locali daranno alla possibiità di assembramento di tante persone nello stesso luogo e nello stesso tempo.

In particolare per la Russia, è pendente il giudizio presso il Tribunale per l'arbitrato sportivo di Losanna, al fine di determinare se alla Russia è inibita la partecipazione a gare internazionali e alle Olimpiadi e le sia vietato di organizzare direttamente gare internazionali (per quello che ci riguarda i Campionati Europei di panca Equipped)

Dobbiamo quindi restare in attesa delle ulteriori istruzioni che saranno emanate in relazione all'andamento della pandemia.

Il nostro PalaFIPL ci aspetta e non appena le Autorità ci daranno l'assenso alla ripresa delle attività ricominceremo come prima e meglio di prima.

Questa è una certezza per tutti, perchè non dobbiamo elemosinare nulla a nessuno.

Il Presidente

Sandro ROSSI

<<-- Torna Indietro