26/11/2020 - COMUNICATO DEL PRESIDENTE



Alle Società

L'esame del nuovo DPCM non ha apportato sostanziali novità a quanto già previsto e circa la possibilità di poter svolgere le gare della FIPL

Si confermano quindi le attuali date e gli orari a suo tempo comunicati.

Ovviamente la Federazione seguirà l'evoluzione del quadro normativo e, nel caso di altre disposizioni governative, si provvederà ed emanare appositi comunicati.

Tuttavia si ritiene opportuno integrare le norme di comportamento all'interno del PalaFIPL già emanate con il precedente comunicato, con le seguenti disposizioni che devono essere osservate con spirito di fattiva collaborazione e nell'ottica di evitare, per quanto possibile, ogni tipo diffusione del virus nel nostro ambiente.

1) E' fatto obbligo assoluto per Atleti ed accompagnatori di indossare SEMPRE la mascherina.

2) L'atleta potrà non indossare la mascherina SOLO quando è impegnato nel riscaldamento o in pedana.

3) Quindi negli intervalli del riscaldamento o in "zona attesa" prima di andare in pedana l'Atleta DEVE indossare la mascherina. Una volta uscito dalla pedana l'Atleta deve indossare la mascherina.

4) Gli atleti che attendono la cerimonia di premiazione DEVONO INDOSSARE LA MASCHERINA. La stessa dovrà essere indossata durante tutto il tempo di detta cerimonia.

5) Si prega di limitare al massimo l'uso del magnesio. Gli Atleti potranno usare magnesio personale, purchè chiuso in apposite buste o altro contenitore, al fine di non spargere la polvere sulle pedane. Tuttavia il consueto box per il magnesio sarà posto all'ingresso della pedana.

Si prega di evitare con cura ogni possibilità spargimento della polvere.

6) Mediante l'uso di gel o altre detergenti personali, Atleti e Tecnici devono provvedere alla detersione delle mani quanto piu' frequentemente possibile e, l'Atleta, sopratutto all'uscita dalla pedana di gara.

7) Al cambio dei gruppi di gara, si provvederà alla sanificazione della zona riscaldamento.

Gli Atleti ed i Tecnici interessati alla gara successiva, dovranno attendere in zona pubblico, il permesso di accedere alla zona riscaldamento.

8) In presenza di sintomi di raffreddamento o simili, si prega vivamente di non accedere al PalaFIPL. Questa è una regola fondamentale di civile convivenza.

9) La "zona di attesa" è un punto critico nell'ottica di evitare, per quanto possibile, ogni tipo di assembramento. Come previsto dal DPCM, un assembramento temporaneo deve essere prontamente risolto e, nel caso di specie, sopratutto davanti agli schermi che informano sull'andamento della gara.

10) Inoltre, in detta "zona di attesa", dovrà essere presente SOLO UN ACCOMPAGNATORE che dovrà procedere sollecitamente alla consegna del biglietto di gara. Sempre in detta zona si prega, per quanto possibile, di osservare il massimo distanziamento.

Come nella precedente occasione si confida nella fattiva e scrupolosa collaborazione di tutti.

Per il Consiglio Federale

Il Presidente

Sandro ROSSI


<<-- Torna Indietro